Home > Virtualizzazione, vmware > Virtualizzazione “indentata”

Virtualizzazione “indentata”

Una delle caratteristiche delle nuove versioni dei prodotti Vmware (workstation 7 ed Esx 4) è la possibilità di creare macchine virtuali con s.o. Esx 4. Da buon smanettone, appena avuto la possibilità di provarlo ho creato la mia bella infrastruttura di test tutta basata su macchine virtuali.

Sono rimasto un pò deluso quando provando un vmotion fra due host, lo stesso è fallito per la mancata possibilità di accendere una macchina virtuale su un esx virtualizzato.

Errore mio ovviamente (le macchine hanno sempre ragione), dovuto alla mancata creazione di un parametro nei settaggi della vm Esx.

Per crearlo andate nel file .vmx relativo alla vostra virtual machine e aggiungete la linea:

monitor_control.restrict_backdoor / TRUE

La procedura completa per l’installazione di un virtualESX la trovate qui.


Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: